Strumenti della piattaforma Adobe Flash per lo sviluppo AIR

Per sviluppare applicazioni AIR potete utilizzare gli strumenti della piattaforma Adobe Flash indicati di seguito.

Per gli sviluppatori ActionScript 3.0 (Flash e Flex):

Per gli sviluppatori HTML e Ajax:

Installazione di AIR SDK

Adobe AIR SDK contiene i seguenti strumenti della riga di comando, che potete utilizzare per avviare le applicazioni e creare i relativi pacchetti:

ADL (AIR Debug Launcher)
Consente di eseguire le applicazioni AIR senza prima installarle. Vedete ADL (AIR Debug Launcher).

ADT (AIR Developer Tool)
Inserisce le applicazioni AIR in pacchetti di installazione che possono essere distribuiti agli utenti. Vedete ADT (AIR Developer Tool).

Per poter utilizzare gli strumenti della riga di comando AIR dovete installare Java. Potete utilizzare la Macchina virtuale Java di JRE o JDK (versione 1.5 o successiva). Java JRE e Java JDK sono disponibili all'indirizzo http://java.sun.com/.

L'esecuzione del tool ADT richiede almeno 2 GB di memoria del sistema.

Nota: non è necessario che gli utenti finali installino Java per eseguire le applicazioni AIR.

Per una rapida panoramica sulla creazione di un'applicazione AIR con AIR SDK, vedete Creazione della prima applicazione AIR basata su HTML con AIR SDK.

Download e installazione di AIR SDK

Per scaricare e installare AIR SDK, attenetevi alle seguenti istruzioni:

Installare AIR SDK in Windows

  • Scaricate il file di installazione di AIR SDK.

  • AIR SDK viene distribuito come file di archivio standard. Per installare AIR, estraete il contenuto dell'SDK in una cartella del computer (ad esempio C:\Programmi\Adobe\AIRSDK o C:\AIRSDK).

  • Gli strumenti ADL e ADT si trovano nella cartella bin di AIR SDK. Aggiungete il percorso di questa cartella alla variabile di ambiente PATH.

Installare AIR SDK in Mac OS X

  • Scaricate il file di installazione di AIR SDK.

  • AIR SDK viene distribuito come file di archivio standard. Per installare AIR, estraete il contenuto dell'SDK in una cartella del computer (ad esempio /Utenti/<nome utente>/Applicazioni/AIRSDK).

  • Gli strumenti ADL e ADT si trovano nella cartella bin di AIR SDK. Aggiungete il percorso di questa cartella alla variabile di ambiente PATH.

Installare AIR SDK in Linux

  • L'SDK è disponibile in formato tbz2.

  • Per installare l'SDK, create la cartella in cui desiderate decomprimerlo e utilizzate il seguente comando: tar -jxvf <percorso di AIR-SDK.tbz2>

Per informazioni sull'uso degli strumenti di AIR SDK, vedete Creazione di un'applicazione AIR mediante gli strumenti della riga di comando.

Contenuto di AIR SDK

La tabella seguente descrive la funzione dei file contenuti in AIR SDK:

Cartella SDK

Descrizione dei file o degli strumenti

bin

ADL (AIR Debug Launcher) consente di eseguire un'applicazione AIR senza prima crearne il pacchetto e installarla. Per ulteriori informazioni sull'uso di questo strumento, vedete ADL (AIR Debug Launcher).

ADT (AIR Developer Tool) crea il pacchetto dell'applicazione in un file AIR che può essere distribuito agli utenti. Per ulteriori informazioni sull'uso di questo strumento, vedete ADT (AIR Developer Tool).

frameworks

La directory libs contiene le librerie di codice da utilizzare nelle applicazioni AIR.

La directory projects contiene il codice per le librerie SWF e SWC compilate.

include

La directory include contiene il file di intestazione C-language per la scrittura delle estensioni native.

install

La directory install contiene i driver USB di Windows per i dispositivi Android. (Sono i driver forniti da Google in Android SDK.)

lib

Contiene il codice di supporto per i tool di AIR SDK.

runtimes

I runtime AIR per i dispositivi desktop e mobili.

Il runtime desktop viene usato da ADL per avviare le applicazioni AIR prima che siano state inserite in un pacchetto o installate.

I runtime AIR per Android (pacchetti APK) possono essere installati sui dispositivi o emulatori Android a scopo di sviluppo e test. Per dispositivi ed emulatori vengono utilizzati pacchetti APK distinti. (Il runtime AIR pubblico per Android è disponibile su Android Market.)

samples

Questa cartella contiene un esempio di file descrittore dell'applicazione, un esempio della funzionalità di installazione invisibile (badge.swf) e le icone predefinite dell'applicazione AIR.

templates

descriptor-template.xml - Modello del file descrittore dell'applicazione, obbligatorio per tutte le applicazioni AIR. Per una descrizione dettagliata del file descrittore dell'applicazione, vedete File descrittori delle applicazioni AIR.

In questa cartella si trovano anche i file di schema per la struttura XML del descrittore dell'applicazione per ogni versione release di AIR.

Configurazione di Flex SDK

Per sviluppare applicazioni Adobe® AIR® con Adobe® Flex™, potete scegliere tra le seguenti opzioni:

  • Potete scaricare e installare Adobe® Flash® Builder™, che fornisce strumenti integrati con cui potete creare progetti Adobe AIR ed eseguire il test, il debug e la creazione di pacchetti per le applicazioni AIR. Vedete Creazione della prima applicazione AIR Flex desktop in Flash Builder.

  • Potete scaricare Adobe® Flex™ SDK e sviluppare applicazioni Flex AIR utilizzando il vostro editor di testo preferito e gli strumenti della riga di comando.

Per una rapida panoramica sulla creazione di un'applicazione AIR con Flex SDK, vedete Creazione della prima applicazione AIR desktop con Flex SDK.

Installare Flex SDK

Per poter creare applicazioni AIR con gli strumenti della riga di comando dovete installare Java. Potete utilizzare la Macchina virtuale Java di JRE o JDK (versione 1.5 o successiva). Java JRE e JDK sono disponibili all'indirizzo http://java.sun.com/.

Nota: non è necessario che gli utenti finali installino Java per eseguire le applicazioni AIR.

Flex SDK vi fornisce l'API e gli strumenti della riga di comando AIR che vi consentono di eseguire la creazione di pacchetti, la compilazione e il debug per le applicazioni AIR.

  1. Se non lo avete già fatto, scaricate Flex SDK da http://opensource.adobe.com/wiki/display/flexsdk/Downloads.

  2. Inserite il contenuto dell'SDK in una cartella (ad esempio Flex SDK).

  3. Copiate il contenuto di AIR SDK sui file di Flex SDK.

    Nota: sui computer Mac, assicuratevi di copiare o sostituire i singoli file delle cartelle SDK, non le intere directory. Per impostazione predefinita, quando in un sistema Mac si copia una directory sopra una directory con lo stesso nome, i file presenti nella directory di destinazione vengono rimossi, non uniti al contenuto dell'altra directory. Potete usare il comando ditto in una finestra di terminale per unire l'SDK di AIR all'SDK Flex: ditto air_sdk_folder flex_sdk_folder
  4. Le utilità della riga di comando AIR si trovano nella cartella bin.

Configurazione di kit SDK esterni

Lo sviluppo di applicazioni per Android e iOS richiede che vengano scaricati i file di provisioning, i kit SDK o altri tool di sviluppo dai siti dei produttori delle piattaforme.

Per informazioni su come scaricare e installare Android SDK, vedete Sviluppatori Android: installazione del kit SDK. A partire da AIR 2.6, non è più necessario scaricare Android SDK. AIR SDK infatti ora include i componenti di base necessari per installare e avviare i pacchetti APK. Tuttavia, Android SDK può rivelarsi utile in varie attività di sviluppo, come la creazione e l'esecuzione di emulatori software e la cattura di schermate del dispositivo.

Un kit SDK esterno non è richiesto per lo sviluppo per l'ambiente iOS. Tuttavia, sono necessari alcuni certificati speciali e file di provisioning. Per ulteriori informazioni, vedete Come ottenere file per sviluppatori da Apple.