Elementi fondamentali del video

Flash Player 9 e versioni successive, Adobe AIR 1.0 e versioni successive

Una funzione importante di Adobe® Flash® Player e Adobe® AIR™ è rappresentata dalla capacità di visualizzare e manipolare le informazioni video con ActionScript esattamente come accade con altri contenuti visivi come le immagini, le animazioni, il testo e così via. Quando create un file Flash Video (FLV) in Adobe Flash CS4 Professional, potete scegliere uno skin che include i controlli più comuni per la riproduzione. Tuttavia, non c'è alcun motivo di limitarsi all'uso delle opzioni disponibili. Grazie ad ActionScript, potete controllare in modo molto preciso il caricamento, la visualizzazione e la riproduzione del video: in altre parole potete creare skin personalizzati per il lettore video o utilizzare il video in molti modi non convenzionali. Le operazioni con il video in ActionScript richiedono l'uso di una combinazione di diverse classi:

  • Classe Video: la casella del contenuto video classico sullo Stage è un'istanza della classe Video. Quest'ultima è un oggetto di visualizzazione, pertanto può essere manipolata con le stesse tecniche applicabili ad altri oggetti di visualizzazione, come il posizionamento, l'applicazione di trasformazioni e filtri, l'uso di metodi di fusione e così via.

  • Classe StageVideo: la classe Video utilizza in genere decodifica software e rendering. Se su un dispositivo è disponibile l'accelerazione hardware GPU, l'applicazione può sfruttare al meglio la presentazione con accelerazione hardware passando alla classe StageVideo. L'API StageVideo include un insieme di eventi che informano il codice quando passare dall'oggetto StageVideo all'oggetto Video e viceversa. Video sullo stage impone alcune restrizioni alla riproduzione video. Se l'applicazione accetta queste limitazioni, implementate l'API StageVideo. Vedete Linee guida e limitazioni.

  • Classe NetStream: quando si carica un file video controllato da ActionScript, un'istanza NetStream rappresenta la sorgente del contenuto video; nel caso specifico, un flusso di dati video. L'uso di un'istanza NetStream comporta anche l'impiego di un oggetto NetConnection, che rappresenta il collegamento al file video, ovvero una sorta di tunnel attraverso il quale viene trasmesso il video.

  • Classe Camera: quando si utilizzano dati video provenienti da una videocamera collegata al computer dell'utente, un'istanza Camera rappresenta la sorgente del contenuto video, ovvero la videocamera dell'utente e i dati video resi disponibili. A partire da Flash Player 11.4 e AIR 3.4, è possibile utilizzare una fotocamera come input per StageVideo.

Durante l'operazione di caricamento di un video esterno, potete caricare il file da un server Web standard per eseguire lo scaricamento progressivo oppure utilizzare lo streaming video distribuito da un server specializzato come Flash® Media Server di Adobe.

Concetti e termini importanti

Cue point
Un marcatore che è possibile posizionare in un punto temporale specifico in un file video, ad esempio per fungere da segnalibro o per fornire dati aggiuntivi associati a tale punto temporale.

Codifica
Il processo che converte i dati video da un formato a un altro (ad esempio, la conversione di un'origine video ad alta risoluzione in un formato adatto alla distribuzione su Internet).

Frame
Un segmento singolo di informazioni video; ogni fotogramma è come un'immagine statica che rappresenta un'istantanea di un punto temporale. Riproducendo ad alta velocità i fotogrammi in sequenza, viene creata l'illusione del movimento.

Keyframe
Un fotogramma video che contiene tutte le informazioni relative al fotogramma stesso. I fotogrammi che seguono un fotogramma chiave contengono solo le informazioni sul modo in cui differiscono rispetto al fotogramma chiave anziché contenere le informazioni integrali relative al fotogramma.

Metadati
Le informazioni su un file video che è possibile incorporare nel file stesso e che possono essere recuperate quando il caricamento del video è terminato.

Scaricamento progressivo
Quando un file video viene distribuito da un server Web standard, i dati video vengono caricati mediante lo scaricamento progressivo, ovvero le informazioni video vengono caricate in sequenza. Questa situazione offre il vantaggio che la riproduzione del video può iniziare prima che sia terminato lo scaricamento dell'intero file; tuttavia, impedisce di saltare a una porzione del video che non è stata ancora caricata.

Streaming
In alternativa allo scaricamento progressivo, è possibile utilizzare un server video speciale per distribuire il video su Internet mediante una tecnica nota come streaming (definita anche “true streaming”). Con lo streaming, il computer di chi guarda il video non scarica mai il video intero. Per accelerare i tempi di scaricamento, in qualsiasi momento il computer richiede solo una porzione delle informazioni video totali. Poiché un server speciale controlla la distribuzione del contenuto video, è possibile accedere a qualunque porzione del video in qualsiasi momento anziché attendere che venga scaricato.