Note sulla versione: nuove funzioni - Cronologia

Gli strumenti Digital Publishing Suite vengono aggiornati su base regolare. Per un elenco delle correzioni dei bug, consultate DPS Bug Fix Release Notes (Correzioni dei bug per DPS - Note sulla versione).

Release 25 (corrente)

Per una descrizione delle nuove funzioni nel set di strumenti corrente, consultate Novità di questa versione.

Release 24

Scaricamento in background della libreria (iOS)
Quando i clienti scaricano i folio in un’app v24, possono uscire dall’app, controllare l’e-mail o visualizzare un altro folio, quindi tornare più tardi nell’app e trovare il folio scaricato. Tenete presente che l’operazione di download viene messa in pausa dopo dieci minuti. È possibile scaricare un solo folio alla volta.

Aggiornamento di più articoli alla volta
Potete selezionare più articoli nel pannello Folio Builder e scegliere Aggiorna per aggiornarli tutti. Per selezionare più articoli, fate clic su di essi tenendo premuto Maiusc o Ctrl/Comando.

Sezioni
La nuova funzione Sezioni consentirà ai clienti di scaricare singole sezioni di un folio. Ad esempio, se dividete un folio in più sezioni come Ultime notizie, Sport, Affari, Moda, Finanza, i clienti potranno scegliere di scaricare solo gli articoli di specifiche sezioni (come Sport e Finanza). Consultate Creare le sezioni.

Disattivazione di Vista copertina nella libreria del visualizzatore per iPad
Per impostazione predefinita, tutte le librerie del visualizzatore per iPad comprendono una vista Griglia e una vista Copertina, in cui viene visualizzato un solo folio per volta. Con DPS App Builder v24 potete selezionare un’opzione per includere negli iPad solo la vista Griglia o entrambe le viste Griglia e Copertina. Per i visualizzatori per Android, è già possibile scegliere di includere la vista Griglia, la vista Copertina o entrambe.

Miglioramenti apportati all’interfaccia di DPS
Quando create un folio, l’orientamento non è più selezionato per impostazione predefinita. Se fate clic su OK senza selezionare un’impostazione Orientamento, tale opzione viene evidenziata da un riquadro rosso. In questo modo si evita il rischio di creare un folio con orientamento errato.

Inoltre, molti messaggi di errore includono ora un collegamento a una nota tecnica rilevante.

Miglioramenti per la pubblicazione di folio
Quando un folio non viene pubblicato correttamente a causa di un errore del server, potete fare clic sul pulsante Riprova per riprendere il processo di pubblicazione dopo aver risolto il problema di connessione al server.

Miglioramenti apportati ai server DPS
La larghezza di banda del servizio Adobe Distribution Service è stata incrementata e offre ora maggiore stabilità e prestazioni migliori.

Inoltre, i server DPS si trovano ora in un cluster a parte su acrobat.com. I folio possono quindi essere caricati e scaricati anche se acrobat.com non è disponibile a causa di manutenzione.

Modifica di “Ripristina acquisti”
La finestra di dialogo “Ripristina acquisti” viene ora visualizzata solo quando gli utenti scelgono Ripristina acquisti dal menu delle opzioni della libreria.

Memorizzazione in cache delle informazioni sul folio nella libreria (iOS)
In DPS App Builder, potete memorizzare nella cache le informazioni sul folio in modo da migliorare le prestazioni delle app in caso di librerie molto grandi. Tenete presente che se selezionate questa opzione, le informazioni sui folio potrebbero non essere più aggiornate. Ad esempio, se selezionate questa opzione e modificate il prezzo dei folio per la vendita al dettaglio, nella libreria verranno visualizzati prezzi non aggiornati. Al momento questa opzione è disponibile solo per le app con iscrizione.

Miglioramenti per le app con firma Enterprise (iOS, solo Enterprise)
Potete ora firmare un’app per uso interno con un file mobileprovision enterprise contenente un ID applicazione esplicito (senza caratteri jolly). Questa modifica consente di gestire l’app indipendentemente da altre app in uso nell’organizzazione.

Miglioramenti apportati alle analisi
SiteCatalyst fa ora distinzione tra i diversi tipi di dispositivi mobili e sistemi operativi. Un nuovo report per il tracciamento di URL consente di tenere traccia degli URL effettivi, dei clic, della sorgente degli URL (sovrapposizioni Collegamento ipertestuale o Contenuto Web oppure applicazione) e di come vengono aperti gli URL (in Web Viewer, nel visualizzatore dell’app o nel browser del dispositivo). I rapporti sull’uso delle app consentono di tenere traccia dell’utilizzo in orari o giorni di picco e del numero di avvii dall’ultimo aggiornamento. Queste modifiche interessano solo l’analisi di dati SiteCatalyst, non le funzioni di analitica di base.

Release 23

Infrastruttura aggiornata del servizio di distribuzione
La pubblicazione dei folio nel servizio di distribuzione è ora notevolmente più rapida. Sono state apportate modifiche ai server che riducono gli errori di timeout e migliorano l’affidabilità dei download in background per iOS Edicola.

Miglioramenti all’interfaccia del pannello Folio Builder
Il pannello Folio Builder è di più facile utilizzo grazie a numerosi miglioramenti, quali: pannello più ampio; icone di navigazione più grandi e intuitive; un numero maggiore di suggerimenti e richiami con informazioni; opzioni rinominate per maggiore chiarezza; e altro ancora. Potete inoltre avviare DPS App Builder (precedentemente denominato Viewer Builder) dal menu del pannello.

Modifiche apportate a DPS App Builder (precedentemente denominato Viewer Builder)
DPS App Builder include diversi miglioramenti a livelli di interfaccia. Il programma di installazione di InDesign CS6 installa ora DPS App Builder.

Trascinamento dei file in DPS App Builder
Potete ora trascinare le icone, le schermate iniziali e altri file dal Finder ad App Builder.

Scelta tra formato vettoriale e bitmap per presentazioni e cornici scorrevoli (solo per iOS)
Nelle sovrapposizioni per gli articoli PDF, potete scegliere tra il formato vettoriale o bitmap. Le immagini vettoriali sono più nitide ma richiedono un tempo di caricamento più lungo. Per le sovrapposizioni negli articoli JPG/PNG, le presentazioni e le cornici scorrevoli sono sempre in formato bitmap.

Articoli con più rappresentazioni (solo per iOS)
È ora possibile creare degli articoli PDF che possono essere visualizzati e utilizzati correttamente su dispositivi sia HD che SD. Quando create le sovrapposizioni, potete includere nel folio sia le risorse HD sia quelle SD. Il visualizzatore utilizza quindi le risorse appropriate per il dispositivo iOS in uso.

Se create un’app per folio singolo, potete creare un folio con articoli PDF che funzionano bene su tutti i modelli di iPad. Se create un’app per più folio, potete scegliere se creare articoli con più rappresentazioni in uno stesso folio oppure diverse rappresentazioni di folio. Consultate Creazione di articoli PDF con più rappresentazioni per dispositivi iOS.

Folio Single Edition illimitati per le iscrizioni a Creative Cloud (solo iPad)
Con un‘iscrizione ad Adobe Creative Cloud, potete creare un numero illimitato di app per folio singolo per l’iPad.

Riproduzione audio in background (solo per iOS)
È possibile riprodurre delle clip audio mentre gli utenti sfogliano gli articoli del folio. Un pulsante audio nella barra di navigazione superiore permette agli utenti di mettere in pausa o di riprodurre l’audio. Consultate Sovrapposizioni audio e video.

Interrompi a ultimo fotogramma (solo per iOS)
Il pannello Folio Overlays include ora un’opzione per arrestare il video in linea all’ultimo fotogramma.

Disattivare i controlli per i video in linea (solo per iOS)
Se create un video in linea impostato su Riproduzione automatica, potete selezionare l’opzione Non consentire pause per disattivare i controlli di riproduzione. Questa funzione è utile per i video iniziali.

Nuovo comportamento di Adobe Content Viewer per folio non validi
Nelle versioni precedenti, i folio non validi non venivano visualizzati in Adobe Content Viewer. Con la nuova versione, i folio non validi vengono visualizzati nella libreria e generano un messaggio di errore se si tenta di scaricarli. Questa modifica migliora le prestazioni della libreria di Adobe Content Viewer e fornisce informazioni più dettagliate utili per la verifica preliminare. Ad esempio, se create un folio con doppio orientamento contenente uno o più articoli con orientamento singolo, il messaggio di errore indica il tipo di problema riscontrato.

Supporto PDF per articoli con scorrimento uniforme (solo per iOS)
Potete usare il formato di immagine PDF per gli articoli con lo scorrimento uniforme indipendentemente dalla loro lunghezza. Tuttavia, lo zoom con le dita non è supportato negli articoli con scorrimento uniforme.

Opzione “Valuta l’app”
Quando create un visualizzatore personalizzato, potete selezionare un’opzione che consente di visualizzare un messaggio di tipo “Valuta l’app”. Potete personalizzare le impostazioni per questa funzione in DPS App Builder.

Aree sensibili per visualizzare le barre di navigazione
Oltre alle aree sensibili ai lati della pagina dell’articolo, è disponibile una nuova opzione di zona sensibile in fondo alla pagina toccando la quale vengono visualizzate le barre di navigazione (dette anche “HUD”, heads-up display o visualizzazione a comparsa). Se si tocca al di sopra dell’area sensibile inferiore, tali barre di navigazione non vengono visualizzate. Consultate Pannello Dettagli app.

I pulsanti hanno precedenza rispetto all’area sensibile inferiore; questa ha precedenza sulle aree sensibili laterali e queste a loro volta hanno precedenza rispetto a qualsiasi sovrapposizione che non sia un pulsante.

Supporto per Vai a pagina precedente/successiva
Quando create un pulsante, sono ora supportate le azioni Vai a pagina successiva e Vai a pagina precedente.

Opzione per non aderire all’analisi dei dati
In DPS App Builder, potete consentire agli utenti di disattivare l’analisi dei dati durante l’utilizzo dell’applicazione. Questa opzione è utile in alcuni ambienti in cui possono essere in vigore controlli rigorosi sulla raccolta dei dati.

Stringhe visualizzatore personalizzabili
Potete personalizzare tutte le stringhe memorizzate nel visualizzatore in tutte le lingue supportate, compresi il testo del pulsante nella libreria e il testo nelle finestre di dialogo. DPS App Builder consente di scaricare un modello XML. Potete quindi modificare questo file XML e specificarlo per la generazione dell’app. Consultate Pannello Dettagli app.

Miglioramenti per condivisione tramite social network (solo per iOS)
Sono stati apportati i seguenti miglioramenti a livello di condivisione per social network. Consultate Utilizzo della condivisione per social network.
  • Supporto per adesione diretta nel visualizzatore Web (solo Enterprise). Una volta raggiunto il limite di paywall nel visualizzatore Web, i clienti possono effettuare l’accesso con il proprio account di iscrizione per continuare a visualizzare gli articoli.

  • Il visualizzatore Web supporta Internet Explorer 10/Windows 8.

  • Potete inoltre impostare un paywall per i folio gratuiti.

  • Il visualizzatore Web supporta tutte le sovrapposizioni eccetto i panorami e le clip audio.

  • Se create un folio da 1024x768 con il formato immagine PDF, il contenuto viene caricato nel server per visualizzatori Web in formato PNG.

Nuova guida passo-passo per la pubblicazione con Single Edition
Quando fate clic sul collegamento nel Dashboard per scaricare la guida alla pubblicazione DPS, viene scaricato un file .zip contenente la guida alla pubblicazione per gli utenti Professional e Enterprise e la guida passo-passo alla pubblicazione per utenti Single Edition. Potete anche scaricare entrambe le guide dal menu Aiuto di DPS App Viewer. In futuro, la guida alla pubblicazione per utenti Professional e Enterprise verrà aggiornata al nuovo design.

Release 22

Filtri libreria
Se create i folio con la release v22 o successiva, potete utilizzare Folio Producer Organizer per specificare una categoria di filtro per ciascun folio, ad esempio “Inglese”, “Spagnolo”, “Francese” e “Tedesco”. Nella libreria del visualizzatore, gli utenti possono quindi scegliere opzioni di filtro. Ad esempio, nella libreria del visualizzatore possono visualizzare i folio solo in spagnolo e tedesco e nascondere quelli in inglese e francese. Consultate Creare filtri libreria.

Libreria HTML personalizzata
Gli editori Enterprise possono creare una propria libreria anziché utilizzare la libreria predefinita del visualizzatore. Consultate Creazione di una libreria personalizzata (Enterprise).

Miglioramenti per le aree sensibili
Gli editori Enterprise e Professional possono attivare le aree sensibili in DPS App Viewer. Le aree sensibili consentono agli utenti di toccare i bordi di un articolo per passare all’articolo successivo o precedente. È stata anche modificata la logica per ignorare le sovrapposizioni. Le aree sensibili hanno precedenza su tutte le sovrapposizioni, eccetto i pulsanti. Consultate Pannello Dettagli app.

Rappresentazioni rigorose per dispositivi Android da 7"
Per impostazione predefinita, i visualizzatori su dispositivi Android visualizzano i folio di qualsiasi dimensione. Per assicurare che vengano visualizzati solo quelli che hanno le stesse dimensioni del dispositivo, potete selezionare un’opzione in Viewer Builder. Al momento, le rappresentazioni rigorose visualizzano solo i folio da 1024x600 per dispositivi quali Kindle Fire e da 1280x800 per dispositivi Android XLarge. Questa opzione è utile in particolare per impedire che rappresentazioni di folio non desiderate vengano visualizzate su dispositivi Kindle Fire. Se avete creato delle rappresentazioni Android come ad esempio dei folio da 1232x752, non attivate la funzione per rappresentazioni rigorose al momento della creazione del visualizzatore per Android marketplace. Consultate Creare un’app visualizzatore personalizzata per dispositivi Android e Amazon.

Barre folio a scomparsa automatica
Per impostazione predefinita, sul lato destro degli articoli di un folio è presente un’area di 6 pixel per la barra di scorrimento. Se selezionate questa opzione in Viewer Builder, la barra di scorrimento viene visualizzata solo quando l’utente scorre l’articolo. Consultate Pannello Dettagli app.

Miglioramenti per video in articoli HTML
È ora possibile utilizzare i video in articoli HTML con lo stesso comportamento delle sovrapposizioni video. Ad esempio, se si ruota il dispositivo per un articolo HTML con orientamento singolo viene ruotato anche il video a schermo intero. Consultate Importare articoli HTML.

Runtime AIR integrato in visualizzatori Android
Invece di contare sulla presenza di AIR nei dispositivi Android, i visualizzatori includono ora una versione incorporata di AIR (3.2 o versione successiva). Questa modifica comporta l’aumento delle dimensioni dei visualizzatori da circa 2 MB a 10 MB, ma offre migliore stabilità e migliori prestazioni.

Miglioramenti all’interfaccia utente del visualizzatore per Android
Le icone e altri elementi dell’interfaccia utente nelle visualizzazioni libreria e folio sono ora più grandi, e quindi più facili da toccare, in particolare su Kindle Fire.

Passaggio con due dita per iOS
Il passaggio di due dita sul display è ora abilitato per i visualizzatori iPad e iPhone. Questo gesto è utile per gli articoli “appiattiti” in cui è abilitato solo lo scorrimento orizzontale e consente ai lettori di saltare le altre pagine dell’articolo e passare direttamente all’articolo successivo o precedente.

Funzioni ottimizzate per la condivisione per social network
Sono stati apportati i seguenti miglioramenti a livello di condivisione per social network. Consultate Utilizzo della condivisione per social network.
  • La condivisione per social network è ora supportata nei visualizzatori iPhone.

  • È ora supportata la mappatura delle rappresentazioni. Quando un articolo condiviso viene visualizzato in un browser Web su computer desktop, solo gli articoli PNG o JPG da 1024x768 vengono visualizzati correttamente nel visualizzatore Web. Nelle versioni precedenti, non era possibile visualizzare nel visualizzatore Web i folio condivisi da una rappresentazione per iPad HD (2048x1536). Se create delle rappresentazioni per dispositivi iOS, nel visualizzatore Web la condivisione degli articoli da qualsiasi dispositivo viene ora mappata sulla versione da 1024x768 dell’articolo. Per risultati ottimali, accertatevi che le rappresentazioni siano impostate correttamente e che i valori Nome articolo siano identici per ogni rappresentazione del folio.

  • È ora supportata la funzione di deep linking di Facebook. Quando un cliente visualizza il post in bacheca nell’app Facebook sull’iPad e tocca il collegamento dell’articolo, questo si apre direttamente. Assicuratevi di abilitare la funzione di deep linking quando configurate l’app nel sito sviluppatore di Facebook. Consultate Setting up a DPS App for Social Networking (Impostazione di un’app DPS per social network).

  • La nuova opzione Abilita limite evasione dello strumento Amministrazione account consente di limitare quante volte possa essere visualizzato un articolo nel visualizzatore Web, simile alla funzione “Esaurito”. Consultate Strumento Amministrazione account.

  • Il visualizzatore Web supporta ora le cornici scorrevoli.

  • L’abilitazione di un paywall interessa solo i folio per la vendita al dettaglio.

Release 21

Controllo Versione visualizzatore
Quando create un nuovo folio con il pannello Folio Builder v21, potete importare come destinazione il visualizzatore v20 o v21. Questa opzione è particolarmente utile se la versione più recente di Adobe Content Viewer è in attesa di approvazione o se dovete creare dei folio per l’app visualizzatore v20. Per impostazione predefinita, è selezionata la release v20. Se create un folio v20, potete modificarne le proprietà per aggiornarlo a v21. Tuttavia, da un folio v21 non potete ritornare indietro a v20. Non è possibile specificare una versione di visualizzatore precedente a v20. Consultate Creare un folio.

Anteprima sul dispositivo per il layout attivo (iOS)
Prima di v21, Anteprima sul dispositivo era disponibile solo per i folio interi. Con v21, è possibile ora utilizzare la funzione Anteprima sul dispositivo nel pannello Folio Overlays per visualizzare in anteprima il layout corrente (solo per iOS). Collegate l’iPad o l’iPhone al computer e aprite l’app Adobe Content Viewer. Nel pannello Folio Overlays, scegliete Anteprima su [nome del dispositivo]. Consultate Usare la funzione di anteprima sul dispositivo.

Miglioramenti a livello di condivisione per social network
Sono state risolte diverse limitazioni di condivisione per social network. Le sovrapposizioni nidificate, i pulsanti, i video, gli articoli HTML e le cornici scorrevoli adesso funzionano decisamente meglio nel visualizzatore Web. Inoltre, il visualizzatore Web visualizza gli articoli correttamente contrassegnati come Annuncio o Nascondi dal sommario. Consultate Utilizzo della condivisione per social network.

È possibile usare lo strumento Amministrazione di account per disattivare il visualizzatore Web pur mantenendo attiva la condivisione per social network dall’iPad. Consultate Strumento Amministrazione account.

Visualizzazione automatica durante il download del folio
Quando si tocca il pulsante Acquista o Scarica nella libreria del visualizzatore, viene visualizzato il folio mentre continua il download degli articoli rimanenti. Prima di questa versione, il pulsante Visualizza diventava attivo durante il download, ma l’utente non poteva toccarlo per iniziare a visualizzare il folio.

Scaricamento automatico al momento dell’acquisto di un’iscrizione
Quando un utente si iscrive a un’app visualizzatore, inizia automaticamente il download del folio più recente. Gli utenti non devono più toccare il pulsante Scarica.

Data copertina
L’opzione Date copertina è ora disponibile in Folio Producer Organizer. Questa opzione dà agli editori Enterprise un ulteriore controllo sui metadati per l’adesione ai contenuti a cui gli utenti si sono iscritti.

Release 20

Compatibilità con InDesign CS6
InDesign CS6 offre diverse nuove funzioni che semplificano la creazione di file sorgente InDesign. Con le funzioni Layout alternativi e Regole di layout fluido, potete creare layout per orientamenti e dispositivi diversi nello stesso documento. Anche altre funzioni come larghezze di colonna flessibili, cornici di testo con ridimensionamento automatico di dimensioni e vista di layout divisa cono utili per la realizzazione di layout dinamici. Inoltre, il comando Inserisci HTML consente di creare rapidamente una sovrapposizione Web copiando il codice, mentre la creazione dei pacchetti per i documenti InDesign include nel pacchetto le risorse per le sovrapposizioni. Consultate Creare documenti sorgente InDesign (InDesign CS6).

Supporto per iPhone
DPS supporta ora iPhone 3GS, 4 e 4S (iPhone 3G non è supportato). Quando usate Viewer Builder, potete creare un visualizzatore personalizzato per iPhone, iPad o entrambi. Quando create un’app per iPad e iPhone, i clienti possono visualizzare i folio acquistati su qualsiasi dispositivo iOS supportato. Il visualizzatore per iPhone include una nuova pagina di impostazioni, una modalità Sfoglia avanzata e una schermata introduttiva che gli editori possono controllare.

Le funzioni di condivisione per social network, segnalibri e archiviazione automatica non sono ancora supportate per l’iPhone. Al momento non è possibile creare un’app visualizzatore per edizione singola per iPhone. Consultate Creazione di contenuti per iPhone.

Visualizzatore Web per condivisione per social network
Se nell’app abilitate la condivisione per social network, le rappresentazioni degli articoli dei folio vengono caricate in un server Web e possono essere visualizzate nei browser desktop. In Folio Producer Editor utilizzate l’impostazione Protetto per determinare quali articoli sono disponibili per la visualizzazione desktop. Utilizzate Amministrazione account per limitare il numero di articoli non protetti visualizzabili e per impostare un paywall. Consultate Utilizzo della condivisione per social network.

Funzioni ottimizzate per la condivisione per social network
La condivisione per social network è ora disponibile tramite Facebook, Twitter, e-mail e copia/incolla. Se nell’app abilitate la condivisione per social network, un cliente può condividere un articolo, ad esempio tramite Twitter. Se l’articolo è protetto, il collegamento in Twitter fa riferimento all’URL di pubblicazione. Se non è protetto, gli utenti che fanno clic sul collegamento in un browser desktop supportato possono visualizzare il folio nel visualizzatore Web. Inoltre, gli utenti che fanno clic sul collegamento nell’iPad possono scaricare l’app, scaricare o acquistare il folio oppure visualizzare l’articolo, a seconda di quanto hanno già scaricato. Consultate Utilizzo della condivisione per social network.

Opzione Nascondi dal sommario
L’impostazione per articolo Nascondi dal sommario consente di nascondere un articolo dal sommario senza che sia necessario contrassegnarlo come annuncio pubblicitario. Consultate Cambiare le proprietà degli articoli.

Pubblicazione in background
Quando utilizzate Folio Producer Organizer per pubblicare o aggiornare un articolo, il processo viene aggiunto alla coda di pubblicazione e potete continuare a utilizzare Organizer e ad aggiungere altri folio alla coda. Per verificare lo stato della coda, in Organizer scegliete Visualizza > Richieste di pubblicazione. Consultate Pubblicare folio sul servizio di distribuzione.

Visualizzare il conteggio dei download
I clienti Enterprise e Professional possono ora ottenere nel dashboard DPS un contatore dei download effettuati. Il contatore viene visualizzato solo per gli account che sono stati sottoposti a un audit per verificare l’accuratezza dei dati rilevati.

Visualizzatore desktop ridimensionabile
Se utilizzate il visualizzatore desktop per l’anteprima di folio da 2048x1536, potete premere Comando+1 per visualizzare le dimensioni reali o Comand+0 per adattare il contenuto alla finestra. Potete anche ingrandire o ridurre. Consultate Usare il visualizzatore desktop per effettuare l’anteprima dei contenuti.

Anteprima sul dispositivo semplificata
Quando usate Viewer Builder per creare un visualizzatore Adobe Content Viewer personalizzato per iPad, la funzione Anteprima sul dispositivo non richiede più l’utility Phone Disk. Consultate Usare la funzione di anteprima sul dispositivo.

Miglioramenti apportati all’interfaccia utente
Nel pannello Folio Builder, la dimensione del folio è riportata sotto il nome del folio, per identificare più facilmente le rappresentazioni. Viewer Builder permette di verificare facilmente se vengono usate le icone corrette per i vari modelli di iPad e iPhone. Le finestre di Folio Producer Organizer e Folio Producer Editor sono state riviste.

Impostazione Schema URL
L’impostazione opzionale Schema URL in Viewer Builder è ora disponibile per tutti i tipi di app visualizzatore per iOS, non solo per le app per iscrizioni. Schema URL consente di collegarsi a un’app visualizzatore da un’altra app o da Safari mobile.

Blocco dell’orientamento per l’HTML di icone personalizzate
Se siete un editore Enterprise, potete specificare l’orientamento delle pagine HTML che vengono visualizzate quando gli utenti toccano le icone della barra di navigazione. Consultate Barra degli strumenti di navigazione (solo Enterprise).

Viewer Builder più veloce
Viewer Builder genera ora le app più rapidamente, generalmente in soli pochi secondi.

Scorrimento uniforme con supporto PDF limitato
Se un articolo con scorrimento uniforme non supera due lunghezze di pagina, è possibile utilizzare il formato immagine PDF. Se l’articolo supera tale lunghezza, viene invece utilizzato il formato JPG o PNG.

Navigazione con area sensibile
Gli editori Enterprise possono attivare delle aree sensibili a sinistra e a destra di ogni articolo. Toccando un’area sensibile invisibile si passa all’articolo successivo o precedente. Consultate Barra degli strumenti di navigazione (solo Enterprise).

Release 19

Supporto di rappresentazioni per iOS
È stato recentemente annunciato il nuovo modello di iPad HD. Quando usate Viewer Builder per creare una nuova app, potete specificare icone e schermate iniziali per dimensioni alternative. Le rappresentazioni sono abilitate per i dispositivi iPad ed è possibile creare le rappresentazioni dei folio con una dimensione alternativa. Ogni modello iOS scarica i folio che meglio corrispondono al display del tablet.

Cornici scorrevoli migliorate
Il pannello Folio Overlays offre un nuovo tipo di sovrapposizione, Cornici scorrevoli, che sostituisce l’opzione Solo scorrimento della sovrapposizione Scorrimento e zoom. Quando create un contenuto scorrevole, potete determinare la direzione di scorrimento, basare la vista iniziale sulla posizione della cornice contenuto e nascondere la barra di scorrimento.

Condivisione social network
Se registrate l’app in Facebook, potete attivare un’opzione di condivisione per social network nella barra di navigazione del visualizzatore personalizzato. I clienti possono toccare l’opzione Facebook e digitare un messaggio che verrà pubblicato sulla bacheca Facebook dell’utente insieme a un collegamento alla vostra pubblicazione. Al momento, viene visualizzata solo un collegamento al sito Web della pubblicazione e Facebook è l’unico sito disponibile per questa funzione.

Archiviazione automatica dei folio (solo per iOS)
In Viewer Builder, potete abilitare l’archiviazione automatica dei folio e specificare il numero massimo di folio scaricati per l’app visualizzatore. Quando viene raggiunta tale soglia, i folio scaricati meno recentemente vengono automaticamente archiviati. I clienti possono attivare o disattivare l’archiviazione automatica mediante le impostazioni di dispositivo, ma non possono impostare una soglia diversa. I clienti possono scaricare di nuovo eventuali folio archiviati.

Miglioramenti relativi allo scorrimento uniforme
Nelle versioni precedenti, per creare articoli a doppio orientamento con scorrimento uniforme era necessario importare l’articolo. Ora invece, quando create un articolo mediante il pulsante Aggiungi, potete impostare le opzioni di Scorrimento uniforme. Quando importate articoli con scorrimento uniforme, accertatevi di specificare un’opzione di Scorrimento uniforme.

Segnalibri
Se attivate i segnalibri in Viewer Builder, i clienti possono contrassegnare un articolo con un segnalibro. Successivamente potranno scegliere tale segnalibro da un menu a discesa nella barra di navigazione per passare all’articolo contrassegnato. I segnalibri funzionano per più folio nella stessa app visualizzatore.

Prestazioni di aggiornamento della libreria migliorate
Quando si ritorna alla libreria del visualizzatore, il visualizzatore ricerca solo la presenza di modifiche e risulta quindi più rapido. Il messaggio di errore “Impossibile aggiornare la libreria” dovrebbe quindi presentarsi con minore frequenza, e solo quando la libreria non viene aggiornata al primo avvio oppure quando è vuota e l’aggiornamento non riesce.

Analisi per i file HTML5
Sono ora disponibili API JavaScript per l’acquisizione di dati di analisi per contenuti HTML5 su iOS e dispositivi Android. Queste API JS consentono agli editori di includere le analisi HTML5 nei rapporti di SiteCatalyst invece di visualizzarle come rapporti separati. Per informazioni, contattate il rappresentante di Adobe.

Distribuzione limitata di folio (solo Enterprise)
Gli editori Enterprise ora possono determinare se visualizzare nella libreria sia i folio gratuiti che quelli per la vendita, in base all’accesso. Gli editori possono impostare la libreria in modo che vengano visualizzati solo i folio gratuiti scaricati. Per i folio per la vendita, è possibile visualizzare nella libreria sia quelli scaricati che quelli a cui si ha diritto per adesione. Non è necessario utilizzare uno store Web personalizzato per rendere disponibili i folio per la vendita.

Miglioramenti apportati all’icona della barra di navigazione (solo Enterprise)
In Viewer Builder, gli editori Enterprise possono aggiungere fino a otto icone per la barra di navigazione. È ora possibile modificare l’aspetto delle due icone predefinite: Visualizzatore e Libreria. Inoltre, i file HTML locali utilizzati per queste icone possono includere fino a cinque livelli di cartelle di risorse nidificate. Le risorse HTML non devono più necessariamente trovarsi sullo stesso livello nella struttura HTML.

Collegamento allo store da un articolo (solo Enterprise)
Potete creare un pulsante o un collegamento ipertestuale che consente ai clienti di passare da un articolo alla relativa pagina dello store. Quando create un pulsante o un collegamento ipertestuale, sostituite “http://” nel campo URL con “ww.gotoStore” (“ww” non è un errore ortografico). Dovete anche utilizzare Viewer Builder per creare un’etichetta “Store” per l’icona personalizzata.

Miglioramenti per le sovrapposizioni nidificate
Sono stati risolti molti dei problemi e dei limiti riscontrati nelle sovrapposizioni nidificate. Ad esempio, i pulsanti ancorati in cornici scorrevoli non perdono più il loro aspetto all’esterno della cornice contenitore e non è più necessario rinominare gli oggetti di cornici scorrevoli nel pannello Livelli.

Release 18

Sovrapposizioni incorporate nelle presentazioni
Gli oggetti interattivi sono ora supportati negli oggetti con più stati. Negli stati presentazione sono supportati tutti gli oggetti interattivi, eccetto altre presentazioni.

Sovrapposizioni di pulsante ottimizzate
Le azioni Audio e Video sono ora supportate; potete quindi usare pulsanti per riprodurre, mettere in pausa e interrompere video. Inoltre, sono anche supportate più azioni in sequenza. Ad esempio, un pulsante può riprodurre una clip audio e quindi passare a una nuova diapositiva alla fine dell’audio.

Pulsanti oggetto con più stati in cornici scorrevoli
Le azioni pulsante che attivano lo stato di un oggetto con più stati ora funzionano nelle cornici scorrevoli. Tenete presente che se incollate la cornice contenuto nella cornice contenitore, l’azione stato viene rimossa; è quindi necessario aggiungere di nuovo l’azione dopo aver eseguito il comando Incolla.

Zoom con le dita nel PDF per tutte le sovrapposizioni
Quando create un articolo in formato PDF, potete attivare la funzione di zoom con le dita su qualsiasi pagina, anche se questa include oggetti interattivi. Lo zoom con le dita funziona anche durante la riproduzione di una sovrapposizione. Gli articoli basati su PDF sono ancora disponibili solo nei visualizzatori iPad, ma non nel visualizzatore desktop o in altri visualizzatori basati su AIR. Quando create o aggiornate il visualizzatore personalizzato, ricordate di selezionare l’opzione Abilita zoom in PDF in Viewer Builder.

Adobe Content Viewer con creazione personalizzata
Se disponete di un account Professional o Enterprise, potete usare Viewer Builder per creare versioni personalizzate di Adobe Content Viewer per l’iPad. La possibilità di generare un Content Viewer personalizzato offre due vantaggi. Primo: quando una nuova versione dello strumento Folio Producer diviene disponibile, potete verificare il funzionamento delle nuove funzioni mentre Adobe Content Viewer è in attesa di approvazione. Secondo: la funzione Anteprima sul dispositivo viene abilitata nell’Adobe Content Viewer personalizzato.

Supporto di Anteprima su dispositivo per iPad
Quando usate Viewer Builder per creare un Adobe Content Viewer, potete copiare informazioni del folio direttamente su un iPad collegato senza entrare nel client Web acrobat.com. Tuttavia la funzione di anteprima sul dispositivo per l’iPad richiede un’utility di terze parti come Phone Disk. Anteprima su dispositivo per iPad funziona solo su Mac OS, Windows non è supportato.

Ricollega
Se spostate o rinominate i file sorgente, potete usare il comando Ricollega nel pannello Folio Builder per ricollegare i layout dell’articolo ai file sorgente.

App visualizzatore personalizzate per Amazon Appstore
Adobe e Amazon hanno risolto i problemi che impedivano l’approvazione dei visualizzatori personalizzati non consentiti in Amazon Appstore. Inoltre, i folio ora sono memorizzati nella cartella App Data della scheda SD, eliminando folio residui che potrebbero rimanere quando viene eliminata un’app.

Iscrizioni gratuite abilitate per la funzione Edicola
I visualizzatori personalizzati creati ora supportano l’opzione Free Subscription (Sottoscrizione gratuita) di Apple.

Opzione Notifica per le notifiche push
Le notifiche push non vengono più attivate automaticamente quando pubblicate un folio. Dopo aver pubblicato o aggiornato un folio, fate clic sul pulsante Notifica di Folio Producer Organizer per attivare le notifiche push.

Server di notifica push di terze parti
Con un account Enterprise, potete creare un server personalizzato per controllare le notifiche push.

Distribuzione limitata di folio gratuiti
Se siete editori Enterprise, potete nascondere il contenuto gratuito nella libreria del visualizzatore e autorizzare i clienti a scaricare contenuto specifico in base ai loro account di accesso.

Miglioramenti per store HTML
Se siete editori Enterprise, potete configurare uno store HTML che interagisce con la libreria del visualizzatore. Ad esempio, quando i clienti accedono allo store di terze parti, posso essere registrati automaticamente nel visualizzatore.

Miglioramenti alle iscrizioni
L’intera sezione di abbonamento ora è un’area di tocco attiva, non solo l’area del pulsante nell’angolo inferiore destro. Quando un utente si abbona a un’applicazione, le opzioni di abbonamento sono nascoste. Se un utente acquista il folio più recente, le opzioni di abbonamento restano disponibili.

Visualizzazione copertina solo per i visualizzatori Android
Per le librerie dei visualizzatori Android, potete utilizzare la Visualizzazione griglia, la Visualizzazione copertina o entrambi. Per dispositivi Android più piccoli, alcuni editori preferiscono consentire solo la Visualizzazione copertina.

Miglioramento dello Strumento Amministrazione account
Ora potete usare lo strumento Admin per creare account limitati per designer aziendali e a contratto. Gli account che create sono legati all’account della società senza consentire accesso alle funzioni come Analisi.

Release 17

Single Edition
Anziché pagare un’iscrizione mensile ad Adobe per un account Professional o Enterprise, a fronte di una tariffa un tantum potete ora creare un’app visualizzatore per folio singolo da inviare all’Apple Store.

Supporto di Viewer Builder per Amazon Appstore
In Viewer Builder, potete creare un’app visualizzatore personalizzata da inviare all’Amazon Appstore. L’Amazon Appstore è disponibile per dispositivi Android e per il tablet Amazon Fire.

Strumento Amministrazione account
Con lo strumento Amministrazione account Adobe potete creare e gestire gli account per la vostra società anziché ricorrere a uno scambio di messaggi e-mail con i rappresentanti Adobe. Potete assegnare a un ID Adobe tre tipi di account: Applicazione, Viewer Builder e Amministratore.

Cornici scorrevoli con sovrapposizioni interattive
Se installate gli strumenti Folio Producer v. 17, potete includere in una cornice scorrevole una qualsiasi sovrapposizione, eccetto le presentazioni.

Miglioramenti per articoli PDF
Se in una pagina di un articolo con un formato immagine PDF sono presenti pulsanti basati su URL o collegamenti ipertestuali, la funzione di zoom con le dita funziona correttamente, purché sulla pagina non sia presente alcun altro tipo di sovrapposizione interattiva.

Opzioni Rilegatura bordo destro
Se selezionate questa opzione in Folio Producer Organizer, gli articoli vengono visualizzati nel visualizzatore da destra a sinistra anziché da sinistra a destra. Questa opzione è importante per le lingue asiatiche.

Aprire Folio Producer Organizer dal pannello
Il comando Folio Producer nel menu del pannello Folio Builder consente di aprire Folio Producer Organizer nel client Web predefinito.

Ottimizzazione dell’affidabilità del server
Il team del prodotto continua ad apportare correzioni per risolvere i problemi di caricamento/download di acrobat.com.

Release 16

Flusso di lavoro offline
Potete creare un folio e gli articoli senza caricare il contenuto sul server Web. Quando siete pronti, potete caricare il contenuto.

Supporto della funzione Edicola
La versione aggiornata di Viewer Builder (1.5.1) include il supporto per la funzione Edicola per iscrizioni alle app visualizzatore sull’iPad. I visualizzatori compatibili con la funzione Edicola vengono visualizzati nella cartella Newsstand (Edicola) e consentono di accedere rapidamente a pubblicazioni di quotidiani e riviste.

Pubblicazione privata per utenti senza iscrizione
Se non disponete dell’iscrizione Enterprise o Professional, potete usare l’opzione Pubblica in Folio Producer Organizer per pubblicare il contenuto come privato. Questa opzione è particolarmente utile se l’utente non è in grado di scaricare folio di grandi dimensioni con il server acrobat.com. I folio pubblicati scaricati dal servizio di distribuzione Adobe, sono veloci e affidabili.

Nuova opzione per risorse audio
Se usate InDesign CS5.5, selezionate l’opzione Mostra prima immagine all’inizio per ridimensionare il frame di sovrapposizione audio basato sulla prima immagine _play nella cartella delle risorse del controller audio specificata. In InDesign CS5, dovete comunque ridimensionare manualmente il frame di sovrapposizione per adattare l’immagine poster.

Opzione Importa risorse HTML nel pannello Folio Builder
Ora potete importare i file risorse HTML nel pannello Folio Builder e in Folio Producer Editor.

Dashboard ottimizzato
Il Dashboard di Digital Publishing Suite include collegamenti a video e ad altri contenuti utili.

Programmi di installazione separati per strumenti e pannello di authoring
Usate un programma di installazione per installare gli strumenti di authoring (pannello Folio Overlays, plug-in InDesign e visualizzatore desktop). Usate un programma diverso per installare il pannello Folio Builder.

Ottimizzazione dell’affidabilità del server
Il team del prodotto continua ad apportare correzioni per risolvere i problemi di caricamento/download di acrobat.com. Ad esempio, se si pubblica un folio, ora vengono copiati i contenuti del folio direttamente sul server acrobat.com nel servizio di distribuzione Adobe.

Nuove categorie di analisi
Nei report analitici, potete visualizzare i dati riguardo il tipo di folio scaricato: gratuito, edizione commerciale singola, abbonamento o adesione esterna.

Release 15

Visualizzatori personalizzati per PlayBook
Con Viewer Builder, potete creare app visualizzatore personalizzate per le piattaforme iPad, Android e BlackBerry PlayBook.

Cornici scorrevoli migliorate
Potete ora creare dei contenuti scorrevoli incollando una cornice di testo all’interno di una cornice contenitore. Inoltre, sono state migliorate le prestazioni delle cornici scorrevoli.

Collegamenti ipertestuali nelle cornici scorrevoli
Nelle cornici scorrevoli di tipo Solo scorrimento sono ora supportati i collegamenti ipertestuali e i pulsanti per collegamenti. Al momento non sono invece supportati i collegamenti ipertestuali in presentazioni o in cornici scorrevoli create mediante il pannello Livelli.

Gestione della memoria migliorata
Nelle precedenti versioni, la creazione di sovrapposizioni su pagine adiacenti che richiedevano molta memoria poteva provocare problemi di prestazioni. Il visualizzatore è ora in grado di gestire meglio tali situazioni e offre prestazioni migliorate.

Anteprima sul dispositivo
Potete copiare le informazioni sul folio direttamente a un dispositivo mobile collegato al computer, senza passare attraverso il client Web acrobat.com. Fino alla disponibilità di una versione aggiornata di Adobe Content Viewer nell’App Store, la funzione Anteprima sul dispositivo è disponibile solo per dispositivi Android. L’offerta iniziale richiede ulteriori operazioni di impostazione.

Personalizzare tutte e cinque le icone nella barra di navigazione
Quando utilizzate Viewer Builder per creare un’app personalizzata, potete ora sostituire i pulsanti Libreria e Visualizzatore nella barra di navigazione del visualizzatore (solo Enterprise).

Creazione semplificata di app visualizzatore interne
Non è più necessario specificare i certificati di distribuzione e i file di provisioning per le app visualizzatore con firma Enterprise (solo Enterprise).

Miglioramenti alle analisi Omniture
I dati utente sono ora disponibili per le app visualizzatore da un solo foglio (solo per utenti con iscrizione a DPS). Inoltre, la finzione Analisi include un resoconto più dettagliato sulle statistiche di download.

Opzione per la disattivazione del pulsante “Accedi”
Se siete un cliente Enterprise che crea un visualizzatore personalizzato per l’adesione, potete disattivare il pulsante Accedi per evitare la ridondanza.

Aggiungere certificati al download
Ora potete usare Viewer Builder per creare un’app visualizzatore personalizzata senza specificare i certificati. Potete quindi specificare i certificati al momento di scaricare il file del visualizzatore. Questo consente a diverse persone di scaricare e firmare l’app mediante certificati.

Quando create un visualizzatore personalizzato, non dovete più fare clic sul pulsante di aggiornamento per verificare se la relativa build è completa.

Prestazioni della libreria migliorate
In alcuni casi, in passato i folio da acrobat.com erano visibili nella libreria in modo intermittente. Adobe Content Viewer dovrebbe visualizzare tutti i folio disponibili in modo coerente.

Miglioramenti agli articoli HTML nel visualizzatore Android
Lo scorrimento è ora attivato negli articoli HTML per il visualizzatore Android.

Release 14 (solo Servizi e Viewer Builder)

Modificare l’ordine degli articoli
Potete ora modificare l’ordine degli articoli direttamente nel pannello Folio Builder e non più solo nel client Web. È sufficiente trascinare gli articoli per disporli nell’ordine desiderato.

Annullare la condivisione di folio
Se avete condiviso un folio con altri utenti, potete annullarne la condivisione senza dover eliminare il folio. Potete inoltre usare il pannello Folio Builder per rimuovere un folio condiviso da un altro utente.

Nuovo limite nelle dimensioni degli articoli
Nelle precedenti versioni la dimensione massima per il caricamento di un articolo era di 100 MB. Tale limite è stato ora portato a 2 GB. Tuttavia, i dispositivi mobili potrebbero non essere in grado di gestire correttamente articoli di grandi dimensioni.

Pagamenti in-app per visualizzatori Android
Potete ora creare dei folio commerciali per visualizzatori Android. Per acquistare un folio, i clienti possono fare clic su un apposito pulsante Acquista nella libreria del visualizzatore Android.

Ripristino di tutti gli acquisti per visualizzatori Android
I clienti possono ora ripristinare tutti i propri acquisti con i visualizzatori Android, così come era già possibile con i visualizzatori per iPad.

Opzione Esporta per visualizzatori per folio singoli
In Folio Producer Organizer è ora disponibile l’opzione Esporta. Quando si fa clic su Esporta viene creato un file .zip con il contenuto del folio selezionato. Quando create un visualizzatore per folio singoli per l’iPad con Viewer Builder, potete specificare questo .zip (o un file .folio creato con Content Bundler).

Opzione di sideloading nelle build di sviluppo
Quando usate Viewer Builder per creare un visualizzatore di sviluppo per l’iPad, potete attivare la funzione di sideloading, o trasferimento locale. Con questa opzione potete copiare manualmente tramite iTunes un file .folio (attenzione: non un file .zip) nel visualizzatore di sviluppo.

Controllo dell’elenco delle lingue in iTunes
Nelle precedenti versioni, l’app visualizzatore veniva elencato in iTunes Store in 20 lingue. Ora con Viewer Builder è possibile limitare le lingue per l’app visualizzatore.

Opzione di menu per il ripristino degli acquisti
Nella libreria dei visualizzatori personalizzati è ora disponibile un menu con l’opzione Ripristina acquisti, che consente ai clienti di ripristinare manualmente gli acquisti.

Aggiornamento dei dati analitici
Oltre alle statistiche sui folio, vengono ora acquisiti anche i dati di iscrizione.

Release 13

La release 13 (giugno 2011) è la seconda release pubblica di Digital Publishing Suite. Gli strumenti della release 13 usavano il modulo di installazione 1.1.x e Viewer Builder 1.3.

Miglioramenti per il download del visualizzatore
I clienti possono iniziare a visualizzare un folio prima del termine del download e visualizzare offline i folio parzialmente scaricati. I download interrotti vengono ripresi automaticamente quando l’iPad rileva nuovamente la connessione a Internet. Potete usare Folio Producer Editor per stabilire la priorità di download degli articoli.

Interrompi a ultima immagine
Con il pannello Folio Overlays, potete ora decidere se visualizzare la prima o l’ultima immagine al termine della riproduzione delle presentazioni e delle sequenze.

Articoli con impostazione Solo passaggio del dito in orizzontale in tutti i visualizzatori
Gli articoli impostati su Solo passaggio del dito in orizzontale (“articoli appiattiti”) ora funzionano in Adobe Content Viewer per Desktop, nonché nei visualizzatori Android e PlayBook.

Opzione di ripristino degli acquisti
Se i clienti ripristinano o sostituiscono un iPad, possono scaricare più facilmente i contenuti a cui hanno aderito. Quando il visualizzatore viene avviato per la prima volta, viene richiesto di ripristinare gli acquisti.

Pulsanti personalizzati per la barra di navigazione
I clienti Enterprise possono creare tre pulsanti che consentono di visualizzare una pagina HTML nel visualizzatore. Oltre ai pulsanti Libreria e Visualizzatore che vengono visualizzati nella barra di navigazione, potete creare pulsanti aggiuntivi, quali Store, Aiuto e Novità, che consentono di visualizzare una pagina HTML.

Nascondere la barra di navigazione o il pulsante Home
Quando usate Viewer Builder per creare un’app visualizzatore, potete nascondere la barra di navigazione nella parte inferiore o il pulsante Home nell’angolo superiore sinistro del visualizzatore.

Report analisi aggiuntivi
La pagina Analisi nel modulo Dashboard di Digital Publishing Suite ora contiene più rapporti che consentono di tenere traccia dei dati utente.

Adesione ad Android
I clienti Enterprise ora possono fornire l’adesione alle iscrizioni.

Content Viewer Android localizzato
Adobe Content Viewer per Android ora è stato localizzato nelle stesse lingue del visualizzatore per iPad.

Viewer Builder localizzato
Il Viewer Builder è stato localizzato nelle seguenti lingue: francese, tedesco, italiano, spagnolo e giapponese.

Maggiore facilità di uso
Il pannello Folio Builder, il sito Web Folio Builder e Viewer Builder comprendono diversi miglioramenti volti a ottimizzare l’esperienza dell’utente.

Release 12

La release 12 (maggio 2011) è la prima release pubblica di Digital Publishing Suite. Gli strumenti della release 12 usavano il modulo di installazione 1.0.x e Viewer Builder 1.2.

Nuovo pannello Folio Builder
Il pannello Folio Builder in InDesign sostituisce l’applicazione Digital Content Bundler. Con il pannello Folio Builder, potete aggiungere articoli e layout di articoli e cambiare le proprietà di folio e articoli.

Folio memorizzati in un’area di lavoro sul Web
Con gli strumenti precedenti, occorreva creare una cartella folio contenente cartelle di articoli. Veniva quindi creato un bundle o pacchetto della cartella folio per creare file .folio da caricare sul server o trasferire localmente sull’iPad. Con il nuovo flusso di lavoro, ogni folio è un’area di lavoro a sé stante sul server Web. I folio sono ancora composti di articoli, ma questi possono essere copiati in folio diversi e riorganizzati nuovamente senza che sia necessario creare nuovamente il pacchetto. Fate clic sul pulsante Anteprima per visualizzare l’anteprima di singoli articoli o di folio interi. In alternativa, effettuate l’accesso ad Adobe Content Viewer e scaricate i folio creati. Potete usare la funzione Importa per creare articoli basati su strutture di cartelle esistenti.

Client Web Digital Publishing Suite
Gli utenti iscritti a Digital Publishing Suite possono accedere al client Web all’indirizzo http://digitalpublishing.acrobat.com. Il modulo Dashboard include i collegamenti agli strumenti e ai servizi disponibili.
  • La pagina Analisi consente di tenere traccia dei dati dei clienti.

  • Folio Producer consente di ordinare, modificare e pubblicare i folio. Folio Producer include una pagine Organizer in cui sono elencati i folio disponibili e una pagina Editor in cui sono elencati gli articoli in un folio selezionato.

  • Viewer Builder consente di creare app personalizzate.

Condivisione
L’opzione Condividi consente di condividere i folio con altri utenti DPS. Ad esempio, un editore può condividere un folio con il designer che deve creare un articolo per una rivista. Oppure un’agenzia pubblicitaria può condividere un folio con vari editori a cui rendere disponibili gli annunci. Il flusso di lavoro di condivisione sostituisce il flusso di lavoro con trasferimento locale (sideloading).

Pannello Folio Overlays riprogettata
Il pannello Folio Overlays è stato riprogettato. Le sovrapposizioni Visualizzatore 360 sono ora chiamate sovrapposizioni Sequenza immagini. Le sovrapposizioni Visualizzazioni Web sono ora chiamate sovrapposizioni Contenuto Web. Potete ripristinare gli oggetti per convertirli da sovrapposizioni a oggetti normali.

Modifiche alla terminologia
Gli “stack” sono ora chiamati “articoli”. L’opzione Appiattito si chiama ora Scorrimento orizzontale. Il server di evasione si chiama ora Servizio di distribuzione

Release 11

La release 11 era l’ultima versione prerelease di Digital Publishing Suite basata sul flusso di lavoro Content Bundler.

Miglioramenti per il download di folio
È stata raddoppiata la velocità di download per gli iPad. Inoltre, gli utenti di visualizzatori possono leggere un folio mentre ne scaricano un altro.

Miglioramenti per i visualizzatori Android
Sono state migliorate le prestazioni degli articoli PNG e HTML su dispositivi Android. Android Viewer supporta la visualizzazione Web in-app.

Personalizzazione della barra di navigazione
I clienti Enterprise possono aggiungere fino a tre icone alla barra di navigazione per una visualizzazione Web a schermo intero.

Miglioramenti alle iscrizioni
Potete ora impostare un’iscrizione Apple (iOS) senza fornire un server personalizzato di evasione.

Release 10

Avvicinamento delle dita e zoom nei folio PDF
Se durante la creazione del pacchetto selezionate l’opzione di esportazione PDF, gli utenti potranno ingrandire le pagine mediante il gesto di avvicinamento delle dita. Al momento, avvicinamento delle dita e zoom non sono supportati sulle pagine con sovrapposizioni interattive.

Content Viewer per Android
Adobe Content Viewer è ora disponibile per i dispositivi Android. Non è possibile effettuare il sideloading o trasferimento locale di folio in questa versione di Content Viewer. È quindi necessario caricare e scaricare i file mediante il server di evasione. Benché il visualizzatore per Android sia molto simile a quello per iPad, alcune funzioni non sono ancora supportate. Le funzioni non supportate includono articoli appiattiti, video in linea, sovrapposizioni di tipo Panorama e folio esportati in formato PDF. Gli articoli HTML e le sovrapposizioni Visualizzazioni Web possono presentare problemi di prestazioni.

Visualizzatori localizzati
La lingua dell’interfaccia di Adobe Content Viewer cambia in base alle impostazioni di lingua del dispositivo. Al momento le lingue supportate sono inglese, francese, tedesco, svedese, spagnolo e giapponese.

Ulteriore supporto per iscrizioni
Sono ora disponibili opzioni di iscrizione in-app, direttamente all’interno dell’app. Adobe supporta il nuovo modello di iscrizioni Apple per gli editori che hanno impostato un proprio server di adesione.

Rappresentazioni di un folio
I dispositivi mobili sono ora disponibili in dimensioni diverse. Se usate gli stessi folio 1024x768 per dispositivi Android, verranno aggiunte delle barre nere laterali. Se desiderate progettare i folio per dispositivi specifici (ad esempio da 1024x600) o per specifiche proporzioni (16:9), potete creare diverse rappresentazioni di uno stesso folio. Per creare le rappresentazioni, impostate gli stessi valori di Titolo rivista e Numero folio, ma specificate dimensioni di esportazione diverse. Nel visualizzatore verrà offerta solo la rappresentazione che meglio corrisponde alle dimensioni del dispositivo.

Paginazione negli articoli HTML
Gli articoli HTML possono ora essere suddivisi in pagine in modo più elegante.

Release 9

Servizi di iscrizione eCommerce nel visualizzatore
Gli editori possono ora impostare un proprio modello di iscrizione che consenta ai clienti di abbonarsi a una rivista o newsletter e ricevere aggiornamenti dei folio su base regolare. I clienti possono specificare una serie di folio che rimangono scaricati sull’iPad, funzione particolarmente utile per le riviste di notizie.

Miglioramenti di Desktop Viewer
Content Viewer per desktop supporta ora diverse funzioni precedentemente non supportate, come i folio a orientamento singolo e le sovrapposizioni Visualizzazione Web.

Rilegatura a destra
Content Bundler dispone di un’impostazione Rilegatura per la lettura da destra a sinistra degli articoli per lingue asiatiche. Se si seleziona Rilegatura bordo destro, il primo articolo compare come quello più a destra e gli utenti possono sfogliare gli articoli da destra a sinistra.

Aggiornamento dei folio nel visualizzatore
Quando un folio viene aggiornato nel server di evasione, nella libreria compare ora un messaggio di aggiornamento. Per scaricare i file .folio ridotti con gli aggiornamenti o le modifiche, è sufficiente toccare il pulsante Aggiorna.

Video a doppio orientamento in folio a orientamento singolo
Gli utenti possono riprodurre un video a schermo intero con orientamento orizzontale anche se il folio è predisposto per il solo orientamento verticale.

Miglioramenti alle analisi dei dati
Quando usate i dati di analisi per tenere traccia dell’utilizzo, potete distinguere tra annunci pubblicitari e articoli. Vengono inoltre mantenuti i dati visualizzatore offline.

Release 7/8

Nuovo pannello Folio Overlays
Il pannello Folio Overlays in InDesign CS5 sostituisce l’applicazione Interactive Overlay Creator. Pertanto è ora possibile creare tutte le sovrapposizioni in InDesign in modo nativo. Il pannello Folio Overlays consente di creare le sovrapposizioni e modificarne le impostazioni.

Visualizzatore desktop AIR
È ora disponibile una versione basata su AIR del visualizzatore che consente di testare le edizioni (ora denominate “folio”) che avete creato. Al momento il visualizzatore desktop non supporta tutte le funzioni e può quindi essere utilizzato solo come strumento di base a scopo di test.

“Edizione” -> “Folio”
Il termine “edizione” è stato sostituito da “folio”.

Nessuna opzione ID
Nella maggior parte dei casi non è più necessario utilizzare gli stessi ID di sovrapposizione per i layout orizzontale e verticale per offrire continuità quando si ruota l’iPad. Per determinare le sovrapposizioni correlate Bundler utilizza le risorse e le impostazioni sorgente.

Visualizzazione Griglia nella libreria del visualizzatore
Nella libreria del visualizzatore è ora possibile vedere otto folio alla volta disposti a griglia. Potete passare dalla visualizzazione a griglia a quella singola.

Opzione Ordine
Content Bundler dispone di una nuova colonna “Ordine” per prevenire il rischio di riordinamento accidentale degli articoli. Per spostare un articolo, inserite un numero che ne rappresenti l’ordine nella sequenza.

Articoli bloccati durante la creazione del pacchetto
Content Bundler dispone di una nuova colonna “Bloccato” che consente di evitare che gli articoli vengano aggiornati al momento della creazione del pacchetto. Questo è utile ad esempio per testare le modifiche solo per uno o due articoli.

Pulsante disconnetti nel visualizzatore
Non è più necessario cambiare la password dell’ID Adobe per visualizzare il pulsante Accedi.

Download per 3G
I folio possono ora essere scaricati nell’iPad tramite una connessione 3G.

Release 6

Articoli appiattiti
Quando un articolo (precedentemente detto “stack”) viene appiattito, ogni pagina dell’articolo diventa in pratica un articolo a parte. Questo consente ai clienti di scorrere in orizzontale per visualizzare le pagine di un articolo. Nel Sommario viene visualizzata solo la prima pagina di un articolo appiattito, ma tutte le pagine vengono visualizzate in modalità Sfoglia e nelle miniature di scorrimento. Non potete appiattire un articolo impostato su Scorrimento uniforme.

Requisiti meno rigidi per la struttura delle cartelle
Potete ora generare un’intera edizione interattiva senza usare una cartella OverlayResources. Nelle precedenti release, i file sorgente per le sovrapposizioni dovevano trovarsi nella cartella OverlayResources e i file SWF esportati dovevano essere nella cartella Links dei documenti in cui erano stati inseriti.

Generazione automatica del sommario
Il file PNG del sommario, precedentemente obbligatorio, è ora facoltativo. Se la cartella dell’articolo non contiene un file PNG, Bundler genera automaticamente un’icona per il sommario utilizzando la prima pagina dell’articolo.

Formato immagine PDF
Oltre al formato PNG e JPEG, Bundler può generare le immagini delle pagine anche in formato PDF. Questo consente di ridurre notevolmente le dimensioni dei file e offre ulteriori possibilità per release future, come funzioni di zoom e avvicinamento delle dita e selezione del testo.

Articoli HTML
Per creare gli articoli di un’edizione, potete ora usare file InDesign o HTML. Quando create un articolo con file HTML, potete usare lo stesso file HTML per entrambi gli orientamenti, oppure potete creare file HTML distinti per l’orientamento orizzontale e quello verticale.

Specifica di miniature HTML
Per gli articoli InDesign, il visualizzatore genera automaticamente le miniature che vengono visualizzate quando trascinate la barra di scorrimento. Tuttavia, la generazione di miniature per gli articoli HTML richiede più tempo e a volte può generare miniature di scarsa qualità. Per migliorare le prestazioni delle miniature negli articoli HTML, potete consentire a Bundler di generare immagini di miniature basate sulla prima pagina di ciascun articolo HTML, oppure potete aggiungere manualmente i file immagine alle cartelle degli articoli HTML.

Miglioramenti all’interfaccia del visualizzatore
Gli utenti hanno segnalato che la barra di scorrimento a destra di ciascun articolo era troppo sottile. La barra di scorrimento è stata pertanto allargata. Sono stati inoltre migliorati l’aspetto e le prestazioni delle miniature di pagina in modalità Sfoglia.

Trasparenza nelle cornici scorrevoli
Per impostazione predefinita, le cornici scorrevoli per contenuti sono ora trasparenti. Se non desiderate che il contenuto della cornice contenitore sia visibile, applicate un riempimento alla cornice dei contenuti.

Modifiche apportate a Bundler
In Content Bundler, il testo metadati Titolo edizione non compariva mai nel visualizzatore. Questa opzione è stata quindi rimossa così come le informazioni delle impostazioni Dimensioni e Tipo. Inoltre, l’opzione Usa copertina è stata cambiata in Includi copertina.

Release 5

Presentazioni e collegamenti ipertestuali nativi
Presentazioni e collegamenti ipertestuali nativi possono essere creati solo tramite le funzioni native. Per creare oggetti interattivi usate quindi i pannelli Stati oggetto, Pulsanti e Collegamenti ipertestuali. Potete cambiare le impostazioni digitando le righe necessarie nel pannello Etichetta script. In una prossima release verranno probabilmente introdotte opzioni per tali impostazioni.

Presentazioni native migliorate
Potete creare pulsanti di navigazione per passare alla diapositiva precedente o successiva nella presentazione. Se aggiungete la riga “SS_swipeEnabled=yes” al pannello Etichetta script quando è selezionato l’oggetto con più stati, gli utenti possono scorrere le diapositive mediante il passaggio del dito sullo schermo.

Collegamenti a pagine specifiche
Potete ora creare collegamenti ipertestuali o pulsanti con cui passare a una pagina specifica di un articolo.

Collegamenti “navto” semplificati
Potete specificare collegamenti ipertestuali di tipo navto utilizzando uno dei nomi del documento sorgente dell’articolo di destinazione, con o senza estensione .html o .indd.

Articoli con orientamento singolo
Potete creare edizioni che hanno un solo orientamento, verticale o orizzontale. È sufficiente includere nella cartella dell’edizione solo il documento InDesign verticale o solo quello orizzontale. Anche se l’iPad viene ruotato, verrà mantenuto lo stesso orientamento.

Supporto di file HTML locali per Visualizzazione Web
Quando create una sovrapposizione Visualizzazione Web, potete specificare un file HTML presente nel computer locale. Nella precedente release era invece necessario specificare un URL sul Web.

Cornici scorrevoli
Potete creare un’area di visualizzazione all’interno della quale gli utenti possono scorrere i contenuti in verticale o in orizzontale. Ad esempio, gli utenti possono scorrere un elenco di ingredienti.

Pulsante Indietro
Nella barra di navigazione del visualizzatore è disponibile un pulsante Indietro, tra i pulsanti Home e Sommario, che consente agli utenti di tornare alla pagina di origine.

Output JPEG in Bundler
Nella finestra di dialogo Opzioni di esportazione in Bundler è ora disponibile un’opzione per specificare se il contenuto deve essere esportato in formato PNG o JPEG.

Migliore gestione degli errori in Bundler
Durante il processo di creazione del pacchetto viene ora offerto un feedback migliore.

Release 4

Sovrapposizione Visualizzazione Web
È possibile incorporare una pagina Web dal vivo all’interno di un’area specificata e determinare se gli utenti possono interagire con i contenuti Web e modificare altre impostazioni.

Opzioni Avvio automatico
È possibile impostare una sovrapposizione affinché venga riprodotta in automatico (o dopo un ritardo specificato) quando si passa alla relativa pagina. Avvio automatico è disponibile per le sovrapposizioni di tipo Visualizzatore 360, Audio, Video e Visualizzazione Web.

Nuove opzioni Visualizzatore 360
Oltre all’opzione Avvio automatico, il visualizzatore 360 dispone ora di nuove opzioni che consentono di controllare la riproduzione e la pausa, lo scorrimento e il ciclo continuo delle immagini.

Collegamenti ipertestuali navto
È ora molto più facile creare collegamenti ipertestuali da un articolo a un altro. Quando create un pulsante o collegamento ipertestuale nativo in InDesign, specificate l’URL come “navto://<nome documento InDesign verticale>”, ad esempio “navto://WiFi_v” per passare all’articolo WiFi dall’orientamento verticale o orizzontale.

Presentazioni native semplificate
Non è più necessario raggruppare oggetti con più stati. Occorre usare il pannello Etichetta script solo per modificare le impostazioni.

Adobe Content Viewer
Adobe Content Viewer consente di caricare e scaricare contenuti da un server Adobe, nonché di trasferire localmente i contenuti dal desktop. Nota: il sideloading o trasferimento locale non è più disponibile.

Problemi di caricamento dei contenuti su un server di evasione
Adobe ha creato un sito server temporaneo in cui è possibile caricare e gestire le edizioni. Quando effettuate l’esportazione, scegliete Più file dal sottomenu Edizione, quindi specificate le opzioni di caricamento per il server. Dopo aver caricato i contenuti da testare su un server Adobe, potete scaricare le edizioni nel visualizzatore. Con questa release è possibile scaricare un’edizione solo se si effettua l’accesso con lo stesso ID Adobe usato per caricare l’edizione.

Gestire le edizioni in Bundler
In Bundler potete ottenere un’anteprima dell’interfaccia per visualizzare e gestire le edizioni caricate. Con questa release potete aggiungere, visualizzare e rimuovere le edizioni caricate nel server Adobe.

Opzioni per la copertina
Per le edizioni che caricate nel server, è ora possibile usare la prima pagina del primo articolo come copertina dell’edizione nella libreria.

Release 2.5/3

Correzioni di bug; nessuna nuova funzione eccetto la disponibilità dello strumento di anteprima Adobe Content Viewer tramite Apple Store.

Release 2

Struttura più flessibile delle cartelle per le sovrapposizioni
Nella precedente versione, ogni cartella di articolo doveva contenere i file InDesign _h e _v e una cartella Links con le risorse combinate di entrambi i file. Inoltre era necessaria una singola cartella OverlayResources per l’intera edizione. Tale struttura è ancora valida. Tuttavia è ora possibile usare cartelle separate per i file _h e _v, ciascuna con una cartella Links e una cartella OverlayResources. Questo è particolarmente utile per le cartelle di pacchetti. Ciascun metodo offre specifici vantaggi.

Se usate il metodo in cui i file InDesign e le cartelle Links si trovano in cartelle separate, dovete includere anche una cartella OverlayResources separata nella cartella di ciascun articolo, invece di usare una singola cartella OverlayResources per l’intera edizione.

A prescindere dalla struttura adottata, i file InDesign possono ora avere i suffissi _h e _v (per “horizontal” e “vertical”) oppure _l e _p (per “landscape” e “portrait”).

Interattività InDesign nativa
I collegamenti ipertestuali, i pulsanti e gli oggetti con più stati presenti nei file InDesign possono ora essere inclusi nell’edizione senza dover ricorrere a Overlay Creator. Potete usare il pannello Etichette script per modificare le impostazioni predefinite per tali oggetti.

Filmati in linea
I filmati possono ora essere riprodotti in linea anziché solo a schermo intero.

Panorama
Overlay Creator dispone ora di un’opzione Panorama.

Sidecar.xml
Per evitare di compilare i metadati ogni volta che usate Bundler, potete creare un file CSV denominato “Info.csv”. A causa di problemi di visualizzazione di alcuni caratteri, il file CSV è ora sostituito da un file XML.

Edizioni multiple
Potete ora aggiungere al visualizzatore più edizioni. Toccando l’icona Home si torna alla libreria di edizioni e non all’inizio dell’edizione corrente. Potete creare delle immagini di anteprima per le edizioni elencate nella libreria. Al momento è possibile caricare solo otto edizioni.

Scorrimento uniforme
Potete determinare se ciascun articolo dell’edizione supporta lo scorrimento continuo oppure pagina per pagina.

Release 1

La prima release degli strumenti Digital Publishing Suite offriva un modulo Content Bundler basato su AIR e le app Interactive Overview Creator. La prima versione di Overlay Creator comprendeva i tipi di sovrapposizioni Collegamento ipertestuale, Visualizzatore 360, Presentazione, Audio e Video. Overlay Creator rappresentava l’unico metodo per la creazione di oggetti interattivi.